BONUS MOBILITA': Cos'è e Come Richiederlo


pic

Che cos'è il Bonus Mobilità

Il decreto Rilancio prevede tra le misure della fase post lockdown il Bonus Mobilità, detto anche Bonus Bici, che consiste in un contributo per l’acquisto di biciclette e monopattini.
Sono stati stanziati circa 120 milioni di euro, a cui si aggiungono altri 70 milioni per sostenere una mobilità più green e decongestionare i trasporti pubblici nella fase post lockdown. Il fondo prevede un contributo massimo di 500€, che copra il 60% della spesa totale.

Chi può accedere al Bonus Mobilità?

Hanno diritto al bonus tutti coloro che risiedono nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, nei comuni delle Città metropolitane (anche al di sotto dei 50.000 abitanti), nei capoluoghi di Regione (anche sotto i 50.000 abitanti) e capoluoghi di Provincia (anche sotto i 50.000 abitanti).

Come si può richiedere il Bonus Mobilità?

La richiesta del Bonus può essere inoltrata entro il 31 dicembre 2020 dalla piattaforma dedicata, accessibile dal Ministero dell'Ambiente a partire dal 1° luglio. A breve sarà possibile effetuare la richiesta anche tramite l'APP IO, di cui abbiamo parlato più approfonditamente nel nostro articolo precedente, dedicato al Bonus Vacanze.
Prerequisito per accedere alla piattaforma ed effettuare la richiesta del buono/rimborso è quello di essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

Non hai ancora lo SPID? Puoi richiederlo cliccando su questo link.

Le 2 Fasi

Nel percorso per l'ottenimento del Bonus sono previste due fasi:

1) Fase 1 (dal 4 maggio 2020 fino al giorno di pubblicazione del portale dedicato).
La prima fase riguarda il rimborso al beneficiario. Al fine dell'ottenimento del contributo bisogna conservare il documento giustificativo di spesa (fattura e non scontrino), che va allegato all'istanza da presentare tramite l'app web. In questa prima fase il cittadino pagherà l'intero ammontare e verrà poi rimborsato del 60%, fino ad un massimo di 500€.

2) Fase 2 (a partire dalla messa online del portale):
Nella seconda fase invece è previsto lo sconto diretto del bene/servizio richiesto, per mezzo di un buono di spesa digitale che i beneficiari possono generare sull’applicazione web. In sostanza gli interessati dovranno indicare il mezzo o il servizio che intendono acquistare e la piattaforma genererà il buono spesa digitale da consegnare ai fornitori autorizzati per ritirare il bene o godere del servizio individuato. Attenzione: il buono dovrà essere speso entro 30 giorni dal momento in cui è stato generato. In questa fase pertanto il cittadino paga solamente il 40% dell'ammontare.

Cosa è possibile acquistare con il Bonus Mobilità?

Si può richiedere il Bonus Mobilità una sola volta e per l’acquisto di un solo bene o servizio. Questi quelli accessibili:

  • biciclette nuove o usate, sia tradizionali che a pedalata assistita;
  • handbike nuove o usate;
  • monopattini, hoverboard, segway
  • servizi di mobilità condivisa a uso individuale esclusi quelli mediante autovetture (es. scooter sharing e bike sharing)

Si tenga presente che con il Bonus non si possono acquistare accessori o componenti come caschi, ruote, catene; è consentito invece acquistare veicoli usati, come bici usate, purché si richieda la fattura fiscale.

BONUS MOBILITA':  Cos'è e Come Richiederlo

Torna alle News

Firma Digitale

Per ottenere l'identità digitale e accedere allo SPID è necessario effettuare il processo di identificazione presso gli Identity Provider. La firma digitale è lo strumento più diffuso di identificazione

www.FirmaDigitale.com


PEC

La Posta Elettronica Certificata è utile per ricevere le credenziali per i livelli più bassi di sicurezza e per richiedere la sospensione del servizio

www.PEC4B.com


Visure Camerali

Per presentare la richiesta di adesione dell'identità digitale, in caso di persona giuridica, è necessaria la visura camerale attestante i poteri di rappresentanza conferiti alla persona fisica che sottoscrive e presenta l’istanza.

www.UfficioCamerale.it

Fatturazione PA

Con il servizio di fatturazione elettronica le imprese possono emettere, firmare e conservare le fatture con pochi clic e lavorare con la Pubblicare Amministrazione.

www.FatturazioneB2B.com/


Marche Temporali

La Marca Temporale certifica la data di esistenza di un documento elettronico ed estende la validità di un documento informatico oltre la data di scadenza del certificato di firma digitale.

www.MarcheTemporali.com


Newsletter

Iscrizione esguita con successo. Grazie.

Spiacenti si è verificato un problema. vi preghiamo di riprovare. Grazie.